Escursioni consigliate
ELALOCH: IL BUCO NELL’ELA
BERGUN (CH) - Il fenomeno dell'Elaloch Ela è una montagna (con annesso parco naturale) che sovrasta il borgo di Bergün lungo il tratto ferroviario St. Moritz-Coira. Due volte all’anno si assiste ad un fenomeno naturale del tutto inconsueto tanto strano quanto entusiasmante: un raggio di sole attraversa attraversa il Monte Ela e arriva ad illuminare il centro del paese. Bisogna avere un po’ di fortuna con una giornata di sole e allora, proprio come in un film di fanta-avventura, il raggio di sole attraverso la montagna premierà le aspettative.

BERGUN (CH) - Affreschi nella chiesetta cattolica



CARROZZE CON CAVALLI, BOSCO ED ENERGIA POSITIVA
SILS (CH) - La casa museo di Friedrich Nietzsche Nell’Engadina Alta c’è un luogo carico di energia positiva. È una meravigliosa valle che va verso sud e che si percorre con carrozze, o slitte durante l’inverno, trainate da cavalli, per raggiungere una piccola località con una decina di case e una cinquecentesca chiesetta affrescata.
Da cosa dipenda la presenza di questa energia ancora non si sa , ma la si sta studiando da tempo, così come gli altri 15 siti in Svizzera, che mostrano le stesse caratteristiche energetiche. Che sia per il fatto che in questa valle si troverebbe uno dei famosi nodi di Hartmann?


SILVAPLANA (CH) - Castello di Crap da Sass SILS (CH) - Escursione con carrozze e cavalli



IN MEZZO AL BOSCO LE “PENTOLE” DEI GIGANTI
MALOIA (CH) - Marmitta dei Giganti Da 20.000 a 650.000.000 di anni! Questa l’età di quelle strane e affascinanti formazioni naturali geologiche che prendono il nome di Marmitte dei Giganti. Sono buchi; buchi nella roccia viva, stretti e profondi; alcuni tanto perfetti da sembrare scavati da una trivella.
Le Marmitte si possono vedere in diversi siti italiani ma anche in Valchiavenna (nel Parco Marmitte dei Giganti) e a Maloia (alta Bregaglia, lungo la passeggiata per la Torre di Belvedere).
Proprio qui a Maloia si percorre una facile e rilassante stradina sterrata che parta dalla casa che fu del pittore Giovanni Segantini (1858-1899) e poi entra nel bosco con un breve sentiero che costeggia alcune Marmitte che fanno capire molto bene cosa sono e come si sono formate.


MALOIA (CH) - La Torre di belvedere MALOIA (CH) - Panorama sui laghi dell'Alta Engadina



UN PERCORSO MEDIEVALE
Possibilità di accompagnamento alle gite qui proposte con preparati istruttori di mountain bike abilitati presso scuole di mtb riconosciute.

I CASTELLI E GLI ANTICHI BORGHI DELLA VALTELLINA, IN MOUNTAIN BIKE
Un percorso non troppo impegnativo, per chi ama la mountain bike ma senza esagerare.
Partenza dalla cittadina di Sondrio ed arrivo a Chiuro per un totale di circa 40 km tutti facilmente ciclabili. Un viaggio all’interno dei caratteristici centri storici della nostra valle..tra nobili palazzi, dimore delle illustre famiglie che hanno scritto la storia della nostra terra..tra i paesi culle delle rinomate case vinicole locali..tra imponenti castelli e torri posti a guardia e difesa del nostro territorio..tra pregevoli chiese rinascimentali e barocche che raccontano la vecchia lotta tra cattolici e protestanti…tra meleti e vigneti terrazzati opera di duro lavoro dei nostri anziani contadini.
Una piacevole pedalata per respirare il sapore antico della Valtellina. 






IL SENTIERO DEI VINI E DELL'ARTE
Possibilità di accompagnamento alle gite qui proposte con preparati istruttori di mountain bike abilitati presso scuole di mtb riconosciute.

IN MOUNTAIBIKE, DAI VIGNETI FINO ALLA PATRIA DEI PIZZOCCHERI
Partenza dalla cittadina di Chiuro, sede di alcune tra le più prestigiose case vinicole valtellinesi ed arrivo a Teglio per un totale di circa 20 km tutti facilmente ciclabili.
Un percorso dalle tinte e dai sapori nostrani…dove unire il piacere di una gita in mountain bike circondati dai secolari vigneti terrazzati del versante retico, al piacere di assaporare i rinomati e gustosi pizzoccheri valtellinesi…e non solo…un interessante giro turistico nella cittadina tellina ricca di storia e cultura…dimora del noto Palazzo Besta..palazzo cinquecentesco custode dell’antico e misterioso mappamondo affrescato nella sala della creazione…e sede dell’Antiquarium Tellinum..museo archeologico che raccoglie un’abbondante fetta di storia della Valtellina..
Una salita non troppo impegnativa che porta alla imponente “Torre de li beli miri”..un panoramico balcone naturale su tutta la valle…
Una piacevole pedalata per assaggiare un po’ di storia e l’arte della buona cucina locale. 



IL VILLAGGIO MUSEO E UN CASTELLO DI FATE
GUARDA (CH) - Piazzetta del paese con case secolari Un vero e proprio museo a cielo aperto. Un vero e proprio paesaggio di fate. Il paesino di Guarda il primo; una conca naturale sovrastata dal Castello di Tarasp, il secondo. Tutti e due in Engadina bassa, subito prima di Scuol con i suoi bagni termali.
Guarda è un insieme di antiche case engadinesi ornate dei tipici graffiti, o sgraffiti, di antica origine, le cui vie chiuse al traffico automobilistico inducono in chiunque il senso dell’atmosfera del villaggio alpino svizzero. Il Castello di Tarasp è un bellissimo maniero cinquecentesco arroccato su una roccia a strapiombo, nel quale si respira la storia dell’Europa centrale. Nei verdi prati circostanti si vedono spesso cervi, camosci e caprioli al pascolo.

Designed by ValtNet ValtNet 2009 - 2017
Copyright Associazione Guide di Valtellina - Tirano (SO) Italy
Immagini di proprietà esclusiva degli autori: e C. Fanchi
Vietato l'utilizzo non espressamente autorizzato
Versione italiana
Kontakt in deutscher Sprache
Contactos en español